A RUSINA A LA SA SPUSA

Un bèl dì, dopu di féi
gha va in l’àia un braveléi !
A sa disi che a Rusina,
tra a sìa e a matina
la sa spusa, tüta tranquilla,
cont’un certu … Claudio Villa.
A te podi immaginassi:
mo gha parla ànca i sassi !!
Da maiàssi, si, a la penséa,
ma nisögn a gha credéa.
Niòl ? Ma nanca par scumessa,
però a ölti èghi non prèssa !
In dul fàciu chel cha brilla
al è cha la spùsa ul Claudio Villa !
Ma ‘n dul giru d’un quai dì
gha ègn föa lì par lì
cha ‘l é non chel dul .. “binari”
ma un bel giùin, sü ‘l urdinài
cha al par cha da misté
lü al fàga ul legnamé.
La sa maìa e a la va via
e chissà che nustalgìa;
al é mìa stüpida a tùsa
ch’ al trì da utùbar a la sa spùsa:
la lassa perdi un pan nustràn
par mangiassi ul “Parmigian”;
la va a Parma cont ul so amùi
e la gha làssa da fa i fatüi.
Tanti augüi paa to stràa,
cha la sia tüta duràa …
anca se, par cumencià,
te a impréndi a fa da mangià.
Pa’ stià te ‘a truà ul tempu,
pa’ fa fiö al é ul to mumèntu,
e .. beata chèla spusa
che ‘l prìm masciu .. al é na tùsa !


Giusepe Gabri
LA ROSINA SI SPOSA

Un bel giorno dopo le ferie
Và per aria una "sommossa" !
Si dice che la Rosina,
tra la sera e la mattina
si sposa, tutta tranquilla
con un certo … Claudio Villa.
Ti puoi immaginare:
ne parlano anche i sassi !!
Di sposarsi, si, pensava
Ma nessuno ci credeva.
Noi poi ? neanche per scommessa,
ma a volte, basta non aver premura !
Nella circostanza ciò che brilla
È che sposa il Claudio Villa !
Ma nel giro di qualche giorno
vien fuori, lì per lì
che non è quello del "Binari"
ma un bel giovane, sull'ordinario
che sembra che per mestiere
lui faccia il falegname.
Si sposa e va via
e chissà che nostalgia;
non è certo sciocca la ragazza
che si sposa d'ottobre:
lascia perdere il pane nostrano
per mangiarsi il Parmigiano;
va a Parma col suo amore
e le lascia da fare le fatture.
Tanti auguri per la tua strada
e che sia tutta dorata …
anche se, per cominciare,
devi imparare a far da mangiare.
Per stirare devi trovare il tempo,
per far figli è il tuo momento,
e beata quella sposa che…
il primo maschio …. è una bambina !


Giuseppe Gabri


Altre composizioni di Giuseppe Gabri