Indice autori bustocchi

Candiani Enrico
I mesi dell'anno (di E. Crespi)
Angelo Azzimonti
Carlo Azimonti
Giuseppe Azzimonti
Luciana Azzimonti
Roberto Azzimonti
Giovanni Bandera
Maria Giovanna Basaglia
Gigi Bolla
A. Bottigelli
E. Bottigelli
Luigi Caldiroli
Mario Candiani
Michele Candiani
Flavio Candiani
Memorie di vita di Gino Candiani
Angelo Crespi
Enrico Crespi
Gaetano Crespi
Maria Graza Daverio
Teodoro Frontini
Gianni Fusetti
Giuseppe Gabri
G. Giacomelli
G. Giornazzi
Bruno Grampa
Maurina Grampa
Ginetto Grilli
Fulvio Lamperti
Carlo Lobi
Carla Mocchetti
Luigi Mocchetti
R. Petrucelli
Marinella Pozzi
Cristina Puricelli
Mariolino Rimoldi
Alfredo Solbiati
Rita Stefanoni
Paolo Stelluti
Antonella Tosi
Pietro Tosi
Marco Torretta
Altri

 Composizioni di Flavio Candiani Composizioni in lingua Bustocca di Flavio Candiani

I dì di morti (di Flavio Candiani)
Al piöi (di Flavio Candiani)
Ul sögn da utubar (di Flavio Candiani)
4 agosto 2013: 94 anni ! (di Flavio Candiani)
A cà di Noni (di Flavio Candiani)


Flavio Candiani. A rischio di apparire "nepotistici" si pubblicano anche le composizioni 'familiari'.
Si è iniziato con una composizione che, per dire il vero, è molto familiare, molto sentita da chi gestisce queste pagine. La casa dei nonni è, anche la mia casa dei nonni. Flavio ed io, infatti, siamo fratelli.
Quella casa, oggi, esiste ancora, ma è completamente diversa, completamente rimodernata. Forse un tocco di maggior tradizione si poteva lasciare, ma il progresso è progresso....
Ciò che Flavio ha composto è una ode ad un passato familiare. Una ode che condivido. Ogni famiglia che sia veramente "bustocca" (o Sinaghina) deve mantenersi ben stretti questi ricordi. Un pensiero corre, rapido, a chi quella Casa ha costruito: Candiani Enrico Natale (1886-1960).
La scomparsa del nostro papà Gino ha poi aperto e rinnovato la vena poetica di Flavio, e così ha dedicato diverse opere al nostro papà, che tutti coloro che hanno conosciuto non possono che ricordare con affetto, simpatia e un po di tenerezza.
Grazie, Flavio, per condividere con me questi sentimenti.