Indice autori bustocchi

Candiani Enrico
I mesi dell'anno (di E. Crespi)
Angelo Azzimonti
Carlo Azimonti
Giuseppe Azzimonti
Luciana Azzimonti
Roberto Azzimonti
Giovanni Bandera
Maria Giovanna Basaglia
Gigi Bolla
A. Bottigelli
E. Bottigelli
Luigi Caldiroli
Mario Candiani
Michele Candiani
Flavio Candiani
Memorie di vita di Gino Candiani
Angelo Crespi
Enrico Crespi
Gaetano Crespi
Maria Graza Daverio
Teodoro Frontini
Gianni Fusetti
Giuseppe Gabri
G. Giacomelli
G. Giornazzi
Bruno Grampa
Maurina Grampa
Ginetto Grilli
Fulvio Lamperti
Carlo Lobi
Carla Mocchetti
Luigi Mocchetti
R. Petrucelli
Marinella Pozzi
Cristina Puricelli
Mariolino Rimoldi
Alfredo Solbiati
Rita Stefanoni
Paolo Stelluti
Antonella Tosi
Pietro Tosi
Marco Torretta
Altri

 Composizioni in Bustocco di Carlo Azzimonti Composizioni in lingua Bustocca di Carlo Azzimonti

La Madonna Candelora (di Carlo Azimonti)
I Madonn di ciochi (di Carlo Azimonti)
Ul mèla peáa (Crapa pelata) (di Carlo Azimonti)
A Madòna in Veronca fra storia e leggenda (di Carlo Azimonti)
La giöbia e ul dì scenen (di Carlo Azimonti)
U infernu (di Carlo Azimonti)
Ul pürgatoi (di Carlo Azimonti)
Ul paadisu (di Carlo Azimonti)
Siccità, fame e cannibalismo a Busto (di Carlo Azimonti)
Ul furnaéttu (di Carlo Azimonti)
A lòta du Ursu (di Carlo Azimonti)
I strji da Büsti (di Carlo Azimonti)
I trèdas diavaritti (di Carlo Azimonti)
Ul ventu e i strji (di Carlo Azimonti)


Carlo Azimonti, ul "pa Carlö", è stato per Busto Arsizio ciò che Dante Alighieri è per l'Italia: ha reso in cultura e in lingua ciò che di meglio lo spirito, le tradizioni, i sentimenti Bustocchi potevano offrire. La sua opera è sterminata. Parlare di Caro Azimonti è quantomai difficile. L'uomo scrisse grandi opere sia di tipica e schietta "bustocchità" che saggi socio-politici. Fu Sindaco e attivissimo uomo politico e sindacale. è uno spirito di grandissima profondità.
Fu altresì cultore della buona cucina tradizionale.
Nessuno può dirsi Bustocco se non legge Carlo Azimonti

Pagina principale