Di me puesii a ps bla

Tratto da: In cerca pa i straj dul mondu, 1961, pag.95

Come nube che....
trascolorando migra e si dilegua in cielo (Giovanni Bertacchi)


Candu i fi di m fi in dul rg
tra vegi carti e cianfrsai da c,
di pagin i truan da puesia
cha hin ricordi, rimpianti e nustalgia,
e l'cu di suspiri e di turmenti,
di palpiti e di sfghi dul me ci,
lui, teme robi da nan faghi menti,
(e al sa u ltam di m sgn cha mi)
i u btan sl fgu....
E men a pensu
che propi a s fiama, la sa chla
di m puesi, mai scriti, a pss bla,
cha m' rest in dul ci e che, 'me incensu,
anlua l'anda cul so prufm s in ciel
e lass, perdas, tra ul splendui di stll !

(Dedicata al poeta dialettale milanese Luigi Medici)


Enrico Crespi 1961


Altre composizioni di Enrico Crespi