Ricette di cucina bustocca


Ul figasciö (Letto da Ginetto Grilli)
Süpa da oli
Ul marlüzzu dáa cassina di poi
Pulti, fasö e verzi
Ul lessu
I pulpétti
Tradizioni culinarie del giorno della Giöbia
Verze alla cappuccina
Stüá in cónscia
Brusciti (secondo Carlo Azimonti)
Brusciti (secondo il "Magistero dei Brusciti")
Brusciti (secondo Ernesto Bottigelli)
Brusciti (versione commentata)
Cazoeula (secondo la tradizione Milanese)
Cazöa (secondo C. Azimonti)
Ul legua (la lepre)
Giülèpu
Risotu da muì pü
Risotu cunt a lüganiga
Consigli per un buon risotto
Minestra e Minestrone
La Rustisciana (Secondo Carlo Azimonti)
Pasta e fasö
Risu, züca e laci

La cucina Bustocca ha tutta una sua particolare storia.
E' nata come cucina povera, atta ad utilizzare al meglio i frutti della terra che, mai sottoposta ad opere di seria irrigazione, ha sempre causato vita grama e magri raccolti alla popolazizone. Naturalmente, col tempo si sono sovrapposte numerose varianti, specie allorquando l'economia ha permesso di "integrare" le ricette con prodotti più ricchi e di miglior qualità.
Ci preme qui richiamare alcune delle più interessanti ricette per i piatti tradizionali Bustocchi.
A tal fine ci rifaremo anche ai grandi classici scrittori Bustocchi.
Interessante è notare come la maggior parte dei testi "sacri" bustocchi riporti, bene o male, qualche ricetta.

BUON APPETITO !!