Natal - di Teodoro Frontini - Bustocco

NATAL



A gh’è in giu
una diceria:
in un póstu föa da man
e un pó luntan
un Fiö l’è nasü
in d’una ståla,
o gròta o camåna.
Gh’è lå ul so på,
a so mama,
e un bö e un asnéin
par sculdå sto Fiuéin.
S’in curgiü i pastui;
a in riå anca da luntan;
genti e ré a in curü
cun regåi in man.
Mó i fiö
a in in festa,
gh’é riå chél Bambéin lì,
ul Natål l’é cheschí.


C’è in giro
un detto:
In un posto fuori mano
e un pò lontano
È nato un Figlio
in una stalla,
o grotta o capanna.
C’è con Lui il papà,
la mamma,
un bue ed un asinello
per scaldare il piccolino.
Si sono accorti i pastori;
sono arrivati anche da lontano;
sono corsi con regali
persone e ré.
Ora i ragazzi
sono in festa
è arrivato quel Bambino,
Il Natale è questo.





Teodoro Frontini - Borsano, 28/11/1998


Altre composizioni di Teodoro Frontini