Il Busto Arsizio Film Festival - BAFF - di Mariolino Rimoldi - Bustocco

Ul BAFF



Ul Castelli e u Italia a gh’hinn pü
gha sèra sü ‘l Pozi e u Oscar an’ lü
e ul Rivoli insèma al Mignon
a genti da Büsti s’éa rutu i marón
‘l éa stüfa da idé
ànca penìcul “osé”.

Pö gh’é stèi un invenzión
ben stüdiá sut ‘n tendón;
s’é pensá a ‘n festivál
robi in grandu, mia da ball;
ghé gnü chi di persunági
genti seria non remági.

E se incö Cannes o Berlino,
o Venezia e San Marino
a lu fan da gran padrón
anca Büsti i só rasón
al é bon da fá vaé
basta spendi ‘n po’ da dané.

‘L è sèt ann che in chèll da Büsti
cun penìcul ch’èm mai üsti
candu al vègn dré primaéa
sa prepara sta gran féa
e ‘l é propi un po’ par chèll
che ‘l nost Büsti al sa fá bèl.

Sa pruièta in di sál nöi
chell che ‘l BAFF da chi al fá i pröi
che pö i van in tütu ‘l mondu
cunt ul nom in fondu in fondu
dul batésam fèi a Büsti
chal cunténta tüt i güsti


Il Castelli e l'Italia non ci sono più
chiude il Pozzi e anche l'Oscar
e il Rivoli insieme al Mignon
la gente di Busto si era rotta le scatole
era stufa di vedere
anche le pellicole 'osè'.

Poi c'è stata una trovata
sotto il tendone, ben studiata
si è pensato a un festival
cose in grande, poche storie;
son venuti qui dei personaggi
gente seria mica "remagi".

E se oggi Cannes o Berlino,
o Venezia o San Marino
la fanno da padroni
anche Busto le sue ragioni
è capace di far valere
basta spender un po di soldoni

Son sette anni che in quel di Busto
con pellicole che non abbiam mai visto
quando arriva primavera
si prepara una gran fiera
ed è proprio per quello
che il nostro Busto si fa bello.

Si proietta nelle sale nuove
ciò di cui il BAFF, qui, fa le prove
che poi vanno in tutto il mondo
con il nome in fondo in fondo
del battesimo fatto a Busto
che accontenta ogni gusto


Mariolino Rimoldi
Altre composizioni di Mariolino Rimoldi