Nuova sede dell'Enel

19/05/2006

Nuova sede per il Punto Enel di Busto Arsizio, che dagli storici spazi di via Foscolo si è trasferito al piano terra di un'elegante palazzina in via Caprera 27: un ambiente costituito da 300 metri quadri con un angolo accoglienza per i clienti dotato di una postazione di telesportello e un'ampia parte destinata al back-office. Dopo il trasloco effettuato nel weekend l'inaugurazione è avvenuta la mattina dell'8 maggio e i nuovi uffici sono stati fin da subito attivi e aperti al pubblico.
"Come cittadino di Busto sono soddisfatto che si sia inaugurato questo nuovo tipo di contatto diretto per i clienti - annuncia il consigliere di amministrazione Gianfranco Tosi - oggi nonostante le nuove tecnologie spesso è comunque preferibile parlare di persona piuttosto che al telefono per sbrigare le varie pratiche". Con questo cambio di sede "abbiamo raggiunto due obiettivi che ci eravamo posti come Enel - annuncia Tosi - una gestione più efficiente e una maggiore qualità dei servizi". A breve poi, entro qualche settimana, anche la parte operativa sarà trasferita da via Foscolo a corso Sempione. "L'omogeneizzazione di questi spazi - prosegue - ha inoltre consentito un risparmio notevole per Enel, pari al 40%, dovuto a minori costi di gestione della sede e a un affitto decisamente più basso.
Contemporaneamente - aggiunge il consigliere di amministrazione - c'è stato un miglioramento della qualità del lavoro e uno standard più elevato, dato anche dal fatto che gli impiegati ora lavorano in condizioni e in un ambiente sicuramente migliori".
Un altro obiettivo raggiunto è che la sede di Enel sia rimasta a Busto e in una zona abbastanza centrale: "Il Punto Enel a Busto svolge un'importante funzione, la maggioranza delle utenze qui sono di tipo artigianale e di piccole dimensioni". Questi nuovi uffici faranno da riferimento non solo per i bustesi ma anche per i cittadini di alcune città limitrofe, come Gallarate. "E' una sede bellissima - afferma il responsabile commerciale area mercato di Enel Lombardia Paride Menesate - qui lavorano 15 persone più due account manager e un terzo che sarà spesso di passaggio. Sul territorio siamo quindi presenti con questo sportello commerciale, che è un punto di riferimento per i cittadini-clienti che hanno bisogno di svolgere pratiche commerciali di vario genere, sia semplici che complesse".


Brigida Rangone


Indice Articoli Attualità