Carnevale Bustese, 1939, la canzone ufficiale, le ragazze di Busto

L'inno ufficiale del Carnevale bustese, tratto dalla Baraonda del 1939


4 gennaio 2018

Anche quest'anno, mentre si approssimano al termine le feste di Natale e inizio anno, già si lavora per lo svolgimento della sfilata di carri di Carnevale.
Pur con i grossi limiti che le norme sulla sicurezza, introdotte e intensificate a seguito dei tragici eventi di terrorismo che hanno colpito tutta Europa, con pazienza e olio di gomito - in assenza del vil denaro che ormai scarseggia in ogni ordine e grado - ci si appresta a creare l'evento tanto caro ai bambini e anche, perchè no, a molti adulti.
La tradizione del carnevale bustese è lunga, come abbiamo già documentato, ed è stata ripresa e istituzionalizzata grazie all'infaticabile opera di Giovanni Sacconago e della Famiglia Sinaghina, che attualmente è proprietaria dei diritti (d'autore e di marchio) dei due personaggi ufficiali, ossia il Tarlisu e la Bumbasina.
Recentemente, la ricerca compiuta dall'amico Angelo Crespi ha fatto emergere come nel 1939 venne anche composto un inno ufficiale del carnevale.
Appare quantomai interessante e sarebbe grande cosa se i valenti musicisti Bustocchi volessero ri-eseguirla, eventualmente arrangiandola in versione moderna, contribuendo alla crescita culturale cittadina.
Per ora ci limitiamo a pubblicare qui lo 'spartito' e il testo, in attesa di esser contattati da addetti ai lavori che vogliano dedicarvicisi.


La copertina della Baraonda 1939


La musica dell'inno ufficiale del 1939


Il testo dell'inno ufficiale del 1939



Enrico Candiani

Articoli di Storia