MADONA DU AÜTU



O Madunina cunt’in bràsciu ul Bambén
üta chi genti ch’a t’ha öan bén,
ma anca chi tái c’ha ta öan nón
gh’han püsé bisögn lui di tó uazión,
üta chi fió cha san non dabón
se i só génti i u öeuan si o nón,
rigordas ta prégu, da chi ga piangi anmó
chell tòcu da coeui ch’a l’ea ul só fió;
poeu anca par chi tái che senza saél
i ciapaán na stráa ch’a l’e dumá rabél;
e mó ta dumandú anca par mén
da mai bandunámi e stami sempar visén.

Daverio Maria Grazia

O Madonnina con in braccio il Bambino
aiuta quelli che ti voglion bene
ma anche quelli che non ti vogliono
hanno più bisogno delle tue orazioni,
aiuta quei ragazzi che non sanno, davvero,
se i genitori li volevano o no,
ricordati, ti prego, di chi piange ancora
quel pezzo di cuore che era il proprio figlio
e poi anche per quelli che senza saperlo
prendono una via che è solo confusione;
e adesso ti chiedo anche per me
di non abbandonarmi mai e starmi sempre vicina.



Altre composizioni di Mariagrazia Daverio