Il tuo Compleanno


Premere per ascoltare la lettura del brano seguente

Il tuo compleanno

Ricordo il giorno del tuo compleanno,
che per me è il giorno più bello dell’anno,
perché sei nata tu,
tra la gioia e il dolore,
di chi ti aspettava con tanto amore.

Sei sbocciata tu,
come un fiore,
un nuovo fiore coltivato dal Signore,
e sei cresciuta bella
e innocente,
come una stella,
la più splendente.

E quando guardo in cielo,
nel buio io ti vedo,
sei veramente bella,
sei come una stella,


Gianfranco Trotti


Ul to cumpleann - Traduzione (di E. Candiani)

A ma vègn in menti ul di dul to cumpleann
che par megn 'l é ul dì püsé bell d' u ann
parchè ti sé gnü al mondu ti
intra a cuntenteza e ul dului
da chi ta spicéa cun tantu ben.

Ti sè fiuì ti,
propi tenme un fiùi,
un fiui piantá dul Signùi,
e sé gnü sü bela
e inucenti,
tenme na stèla,
a püssé splendenti.

E chandu a guardu in cièl,
in dul scüu a ta edu,
a ti sé propi bèla,
a ti sé tenme na stèla.